Un vortice di sensazioni

Un immenso lampadario composto da 1200 saponette a forma di vortice d’acqua sospeso e una serie di rubinetti disposti su morbidi piedistalli di spugna inviteranno i visitatori del Designers’ Saturday 2016 ad immergersi nel mondo di arwa, con tutte le sue forme e le sue fragranze. L’installazione è stata ideata dal team di designer della VSI.ASAI, composto dalle agenzie BU-REAU HINDERMANN, MACH Architektur e RIGLING INNENARCHITEKTUR.

Il marchio arwa vuole esprimere l’arte del saper vivere. È a partire da questa premessa che il team di designer della VSI.ASAI, composto dalle agenzie BUREAU HINDERMANN, MACH Architektur e RIGLING INNENARCHITEKTUR, ha ideato lo spazio espositivo di arwa al Designers’ Saturday 2016. La scenografia dà forma alla presenza dinamica di uomo e acqua all’interno del bagno, fatta di movimenti perlopiù inconsapevoli.

Il primo atto che si svolge all’interno di questa scenografia suggestiva vede come protagonista un immenso lampadario composto da 1200 saponette a forma di vortice d’acqua sospeso, le cui fragranze catturano l’olfatto del visitatore. Allo stesso tempo, viene rievocata l’immagine dell’acqua che cade dal cielo. Riferita al bagno, l’installazione simboleggia sia l’acqua che sgorga dai rubinetti e dalle doccette, sia il vortice che si forma quando l’acqua viene risucchiata dallo scarico di una vasca o di un lavabo. Nel secondo atto, l’osservatore si trova immerso nella piacevole atmosfera di un’accogliente stanza da bagno. In un allestimento carico di significato simbolico, i rubinetti arwa sono disposti su di un letto di morbidi asciugamani di spugna. Questa disposizione assicura un efficace colpo d’occhio, che enfatizza il valore e la qualità dei rubinetti presentandoli come se fossero sfarzosi gioielli adagiati su di un cuscino di seta.

La visita allo spazio espositivo ha tutta una sua teatralità. Mentre vengono accolti in un tunnel che si restringe sempre più, i visitatori si preparano all’esperienza che li aspetta. E piano piano, impercettibilmente, s’insinuano all’interno della scena, come in un vortice invisibile che gira attorno ai piedistalli di spugna dei rubinetti e alla luce soffusa del lampadario. Il sipario traslucido esterno lascia intravedere al visitatore quello che lo aspetta, senza però distogliere l’attenzione di chi si trova all’interno.

Il team di design della VSI.ASAI., che quest’anno cura l’entrata in scena del marchio arwa sul palco del Designers’ Saturday, è composto dalle tre agenzie BUREAU HINDERMANN, MACH Architektur e RIGLING INNENARCHITEKTUR. Questa collaborazione è frutto della partnership che da molti anni lega arwa e VSI.ASAI.

 

 

Novità

Comunicati stampa

Abbonare

YouTube

Tag Cloud

LivingCucinaLaufenBagnotronic160SimilorbyarwaKartell

Categorie

Archivio

Websites